Misano Adriatico. Biblioteca, bagno di folla per il teologo Vito Mancuso. Ora tocca a Carlo Sini e Remo Bodei

image_pdfimage_print

Un bagno di folla abbraccia la prima serata del Festival filosofico  Carpe Diem (Cogli l’attimo). In scena nel giardino della biblioteca di Misano Adriatico il teologo Vito Mancuso. Prende le mosse dalla ricerca della felicità insita nella filosofia epicurea per confutare la tesi che l’unica gioia possibile sia quella del saggio che vive appartato, che aspira all’imperturbabilità attraverso la serenità del corpo. Tendere alla sola conservazione della vita biologica evitando speranze e preoccupazioni non è vivere ma sopravvivere. Ad un pubblico numerosissimo ed attento, il noto studioso ha chiarito quello che per lui è lo scopo che dà sapore alla vita, ovvero aspirare alla letizia dello spirito, che si raggiunge inscrivendo il valore della propria esistenza aldilà del benessere individuale per dedicarsi alla costruzione di un bene e di una giustizia ideali che vadano a beneficio della vita stessa, intesa come vita di tutti. Questo per Mancuso è il “farmaco” che dà gusto e significato all’esistenza vincendo la paura della nostra finitudine.

Giovedì 28 luglio, ore 21,30, è ospite il filosofo Carlo Sini. “lascia che il giorno colga te”, il suo tema.

“I giorni della vita”, relatore il filosofo Remo Bodei, è il titolo della conferenza di chiusura del 29 giugno.

Per maggiori informazioni: 0541.618484

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni