Riccione San Lorenzo. Marciapiedi sconnessi

image_pdfimage_print

La lettera

Simone Imola, consigliere comunale Pd Riccione

 

Da alcuni cittadini di Viale Veneto, residenti a monte del cavalcavia dell’autostrada nella parte finale della via, mi è stata segnalata (e documentata) un situazione di stato fatiscente dei marciapiedi e di alcuni tratti di manto stradale.
L’amministrazione Tosi, che a parole si dice attenta ai quartieri e alle problematiche relative al decoro urbano, dovrebbe farsi carico di mettere mano a situazioni come questa, che provocano disagi a chi percorre marciapiedi  e strade  dissestate, rischiando l’incolumità personale.
Tenendo conto che anche in queste zone l’aumento della tassa sui passi carrai è stato imponente (58%) come provato da bollettino recapitato ai residenti (differenza 2016-2017) , sarebbe bene reinvestire queste risorse sul territorio sistemando ad esempio quei marciapiedi che sono in condizioni fatiscenti.
Un tempo venivano destinate risorse importanti a Geat spa per  far fronte a questi problemi; nelle ultime legislature targate Tosi invece, a Geat sono stati diminuiti i trasferimenti, con anche il rischio di sopravvivenza dell’azienda stessa e con una ricaduta negativa sulla quantità di lavori, anche piccoli, di manutenzione nei quartieri.
A livello di gruppo consigliare del  Partito Democratico saremo sempre attenti e vigili su queste problematiche e segnaleremo ogni situazione di criticità fattaci presente da tutti i cittadini riccionesi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni