Hera chiede al mercato 102 milioni di euro. Rendimenti superiori al 5 per cento

image_pdfimage_print

Il Consiglio di Amministrazione di Hera ha autorizzato l’emissione di Prestiti Obbligazionari per 102,5 milioni di euro entro il prossimo 31 dicembre. Lo ha appena comunicato con una nota stampa. L’obiettivo è “ottimizzare la composizione del debito finanziario di media e lunga scadenza”.

In totale i prestiti sano tre e saranno riservati agli investitori istituzionali, quindi non al pubblico indistinto: 30 milioni di Euro Durata 15 anni Cedola 5,25% Rendimento 5,60% anno, 30 milioni di Euro Durata 15 anni Cedola 5,25% Rendimento 5,60% anno, 42,5 milioni di Euro Durata 20 anni Cedola 5,25% Rendimento 5,70% anno. Gli ultimi due prestiti obbligazionari – precisa la nota – saranno emessi a valere sul programma Euro Medium Term Notes (EMTN Programme) di Hera S.p.A. Per quanto riguarda l’indebitamento complessivo, al 31 dicembre 2011 si attestava a 1.987,1 milioni di euro rispetto a 1.860,2 milioni di euro del 2010 dovuto “agli investimenti effettuati e ai dividendi distribuiti nel corso del 2011”. Hera Spa fruisce di rating sul lungo termine emesso da Moody’s “Baa1” con outlook negativo e Standard & Poor’s “BBB+“ con outlook stabile.

Redazione Online
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni