I sanniti, quei montanari arrivati a Rimini

image_pdfimage_print

Hanno organizzato il 16 aprile e 17 aprile, un convegno sulla figura e l’opera di Giovanni Palatucci, ultimo questore di Fiume italiana. Irpino, è riconosciuto dalla comunità ebraica “Giusto tra le nazioni” per essersi opposto alle leggi razziali ed aver salvato circa 5.000 ebrei.
Nell’ambito della stessa iniziativa, in piazza Tre Martiri, in collaborazione con la Confartigianato e Confcommercio, in occasione della annuale “ Festa del pane”, denominata quest’anno, per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, “PAN’ITALIA: da 150 anni valore identitario nazionale”, sono stati esposti prodotti tipici dell’agricoltura e dell’artigianato irpino.
Programma – 16 aprile
Ore 16.- Hotel La Perla in Viale Vespucci 11 a Rimini (Marina Centro) Convegno su Giovanni Palatucci dal titolo: “Giovanni Palatucci: Irpino, poliziotto cattolico, Giusto Tra le Nazioni.” Relatori: don Franco Celetta – Vicario parrocchiale Chiesa Sant’Amato di Nusco (Av), “La Formazione spirituale e culturale di Giovanni Palatucci”; Angelo Picariello – Scrittore e giornalista del quotidiano “Avvenire”, Carlo De Stefano – Prefetto (già Direttore centrale della Polizia di prevenzione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza), Don Franco Stano – Cappellano della Polizia di Stato del Compartimento Polfer Roma e Lazio (Postulatore della causa di beatificazione di Giovanni Palatucci)
Domenica 17 aprile
Ore 10. – Piazza Tre Martiri di Rimini. Inaugurazione “Festa del pane”, organizzata dalla Confartigianato con la partecipazione di espositori irpini. Degustazione di prodotti artigianali da forno, comprendenti tutte le specialità di pane regionali.
Esibizione gruppo folkloristico irpino in piazza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni